Oltre un miliardo di euro per l’adeguamento sismico

Si tratta dei fondi stanziati dal comma 140 dell’articolo 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (finanziaria 2017).  

L’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse destinate prevalentemente all’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole, stanziate dalla Legge di bilancio per il 2017, è disponibile, assieme al decreto approvativo, sul sito del Ministero dell’Istruzione. Si tratta di 1,058 miliardi di euro con i quali sono stati finanziati 1.739 interventi.

L’accordo in Conferenza Unificata è stato raggiunto lo scorso 22 novembre, sulla base delle programmazioni regionali relative al triennio 2015-2017, estraendo dalle stesse gli interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici.

Oltre agli interventi per l’adeguamento sismico, o di nuova costruzione per sostituzione degli edifici esistenti (nel caso in cui l’adeguamento sismico non sia conveniente), sono finanziati interventi finalizzati all’ottenimento del certificato di agibilità delle strutture, interventi di messa in sicurezza resisi necessari a seguito delle indagini diagnostiche sui solai e sui controsoffitti ed interventi per l’adeguamento dell’edificio scolastico alla normativa antincendio previa verifica statica e dinamica dell’edificio.